Dynamic Vision è un sistema informatizzato integrato (che comprende ed integra software, hardware, sistemi d‘identificazione, terminali portatili, ecc.) in grado di effettuare e garantire la raccolta dei dati, la tracciabilità dei flussi lavorazione e la rintracciabilità dei prodotti forniti.

Grazie ai più moderni sistemi di identificazione automatica (RFID, Barcode, ecc.), Dynamic Vision offre la completa tracciabilità e rintracciabilità di prodotti, componenti e unità di carico (cartoni, pallet, bancali, …). Ciò viene garantito mediante la registrazione di ogni singolo spostamento fisico del materiale. Attraverso Dynamic Vision l’utente può disporre, in tempo reale, delle informazioni relative alla giacenza effettiva e l’esatta ubicazione dei prodotti all’interno del magazzino. I report relativi agli accessi e alle analisi ABC assicurano risparmi di lavoro garantendo una perfetta amministrazione del magazzino.

Tutte le informazioni raccolte verranno gestite ed archiviate su un database in grado di immagazzinare ogni singolo evento (acquisto, lavorazione, vendita, ecc.) significativo o utile a documentare la vita di un prodotto alimentare all’interno dell’azienda. Il sistema è poi anche in grado di ricostruire automaticamente la cronologia (storia) dei vari passaggi nonché di recuperare delle varie informazioni in modo facile, veloce e inequivocabile.

Per ogni lotto di prodotto finito, semilavorato, materia prima, ecc. verranno quindi registrati i dati relativi alle forniture, alle lavorazioni effettuate, ai risultati delle analisi, ai campionamenti utilizzati, le note dei laboratori, alle vendite, ecc. Di ogni lotto verranno anche registrati i componenti utilizzati, le operazioni effettuate, gli impiegati e la tipologia di mano d’opera utilizzata, i tempi impiegati, le deviazioni di processo, eventuali rilavorazioni e la resa di produzione effettiva, sempre confrontabili con gli standard.

Oltre ad ottimizzare i processi aziendali Dynamic Vision può diventare un potente strumento di marketing, poiché consente di valorizzare l'immagine aziendale e l'identità legata al territorio su cui essa opera.

Il sistema permette inoltre di ottenere notevoli benefici in termini di miglioramento della comunicazione con i clienti e i fornitori, aumento della produttività, miglioramento del livello di servizio e maggiore reattività del sistema grazie a informazioni più tempestive ed affidabili.

Grazie all’adozione di Dynamic Vision sarà possibile implementare un affidabile sistema di raccolta dati in tempo reale.

La raccolta dati di produzione costituisce una vera e concreta integrazione fra le macchine automatiche installate negli stabilimenti e gli uffici amministrativi dell’azienda. Il sistema di raccolta dati proposto offrirà le seguenti funzionalità:

  • Registrare automaticamente (cioè senza l’intervento dell’operatore) la produttività reale di ogni singola macchina monitorata.
  • Registrare ogni singola partenza, fermata o sospensione dell’attività di lavorazione delle macchine. 
  • Determinare il totale dei tempi di operatività e dei tempi di fermata, da cui si ottiene la percentuale di efficienza.
  • Conteggio dei quantitativi di materiale lavorato per ogni le singola fase del processo produttivo.
  • Determinazione dei rendimenti dei ogni singola macchina, reparto, centro produttivo.
  • Registrazione dei tempi di effettiva produzione.
  • Registrazione dei tempi e degli istanti di cambio lotto.
  • Registrazione dei tempi di fermata.
  • Registrazione dei tempi di attrezzaggio di inizio lotto.
  • Registrazione dei tempi di lavorazione, per ogni singolo pezzo.
  • Conteggio dei pezzi realizzati, scartati e imballati.
  • Eventuale consumo di energia elettrica.
  • Analizzare la ‘storia’ tecnologica di un lotto, per individuare le cause di eventuali non conformità sul prodotto finito.
  • Implementare un sistema di tracciabilità in tempo reale.
  • Gestire ed archiviare i dati rilevati mediante l’adozione strumenti informatici rigorosi.
  • Condividere dei dati e delle informazioni tra i vari reparti e stabilimenti.
  • Gestire gli utenti e le relative autorizzazioni, sia per l’accesso ai dati che per l’utilizzo dell’applicazione.
  • Utilizzare dell’applicativo in ambiente Web (Intranet o Internet).
  • Offrire interfacce utente dotate di controlli e funzionalità più avanzate.
  • Semplificazione del processo di gestione ed utilizzo della maschere.
  • Garantire la facilità e semplicità di utilizzo.
  • Ogni altro dato sensibile per il Cliente.

I dati saranno raccolti e visualizzati ad un primo livello di dettaglio, direttamente in stabilimento, su un Ppc installato appositamente, disponibile per l’operatore in prossimità del reparto, secondo un formato della schermata concertato con il cliente.

Dopo essere stati rilevati, i dati verranno automaticamente opportunamente organizzati, strutturati e memorizzati su di un database su di un server che costituirà la banca dati storicizzata. L’utilizzo della banca dati sul server consentirà sia di effettuare analisi statistiche sull’andamento della produzione, sia di garantire la tracciabilità e la rintracciabilità di ogni singolo lotto di prodotto transitati nello stabilimento.

Sul server sarà possibile analizzare, mediante semplici statistiche, con dettaglio riferito al turno, al lotto produttivo, all’articolo, all’operatore, ecc.:

  • Produttività di ogni macchina in un determinato periodo.
  • Tempi di operatività reale e dei tempi di fermata, da cui si ottiene la percentuale di efficienza.
  • Analisi della ‘storia’ tecnologica di un lotto, per individuare le cause di eventuali non conformità sul prodotto finito.
  • Totali di pezzi prodotti ed tempi di lavorazione.
  • Analisi statistiche sulle produttività ed inefficienze.
  • Calcolo degli indici di produttività.
  • Segnalazione delle situazioni anomale o variazioni improvvise di produttività.

Sarà possibile inoltre indicare il piano di produzione, ossia l'elenco degli articoli, delle commesse o delle fasi di lavorazioni con le relative quantità da produrre.

Tale piano sarà automaticamente visibile e stampabile dal PC di stabilimento. Sarà possibile attivare una segnalazione visiva e sonora, eventualmente attivando anche una uscita digitale del PLC a cui sarà possibile collegare apparati di segnalazione ausiliari, al raggiungimento della quantità o dei tempi previsti per un determinato lotto.