Al giorno d’oggi le aziende hanno un obiettivo molto difficile da realizzare: consegnare il prodotto giusto, al momento giusto, nel posto giusto e al costo giusto. E questo deve essere svolto nel migliore dei modi, ovvero riducendo i costi per mantenere la competitività. Uno strumento utile per raggiungere questo obiettivo è un software WMS per la gestione del magazzino.

Un errore comune è pensare che i sistemi WMS siano tutti uguali. Introdurre questo sistema in azienda significa infatti molto più che inserire un semplice strumento per il controllo dello stoccaggio dei materiali. Introdurre infatti il software adatto alle proprie esigenze, può incidere notevolmente sul business, arrivando anche a portare considerevoli benefici nel servizio del cliente.



Ho davvero bisogno di un software WMS per la gestione magazzino?


Non esistono regole ben precise per stabilire se un’azienda abbia o meno bisogno di un sistema WMS, ma ci sono alcuni campanelli di allarme che ci aiutano ad evidenziare la necessità di adottare un sistema per la gestione del magazzino:

  • In azienda si tratta una grande mole di dati ma non è presente uno strumento semplice per consultarli in real time e per monitorare l’andamento degli ordini
  • Il reparto IT investe troppo tempo per far funzionare un software di gestione del magazzino ormai obsoleto o poco funzionale
  • Il sistema attuale non permette l’integrazione con i fornitori e la visualizzazione in tempo reale delle giacenze
  • La tecnologia adottata non è pertinente con la tipologia di business
  • L’azienda ha inserito nuovi prodotti e riscontra difficoltà nella gestione del magazzino e nella localizzazione delle merci
  • I dati sono raccolti tramite la compilazione di moduli cartacei e questo porta a dimenticanze ed errori, oltre a non permettere alcun coordinamento con l’approvvigionamento e la pianificazione



Sistema WMS e ritorno dell’investimento (ROI)


L’introduzione in azienda di un sistema WMS può rappresentare un vero e proprio progetto di miglioramento. Un miglioramento che, alle volte, potrebbe non risultare evidente nell’immediato. Vediamo quindi, di seguito, in quali aspetti si può riscontrare il ROI dato dall’introduzione di un sistema di Warehouse Management System:
  • Riduzione dei costi e delle giacenze in magazzino – I WMS, fornendo le giacenze in tempo reale, permettono di ridurre gli sprechi e, grazie ad una precisa gestione della localizzazione merci, abbassano notevolmente la quantità di materiale perso e il tempo di individuazione
  • Ottimizzazione del lavoro – L’introduzione di sistemi WMS permette l’eliminazione di tutta quella documentazione cartacea e snellendo di conseguenza l’attività
  • Riduzione della movimentazione dei materiali – La movimentazione dei materiali all’interno dello stabilimento provoca un aumento di costo del prodotto finito: grazie al WMS è possibile ridurre drasticamente trasferimenti e riprese dei materiali, evitando così ritardi e congestioni
  • Miglior utilizzo degli spazi – Utilizzando lo spazio con migliore efficienza, è possibile stoccare più prodotti e gestire in modo più organizzato tutti gli ordini di spedizione
  • Miglioramento del servizio – I resi diminuiscono drasticamente grazie alla tracciabilità e alla gestione più precisa e organizzata del processo di spedizione 



I vantaggi dati dall’adozione di un sistema WMS


Per concludere, i sistemi di gestione magazzino hanno un’importanza fondamentale all’interno di un’azienda perché consentono di soddisfare le esigenze dei clienti con efficienza, ottimizzare produttività e qualità del servizio, sempre però con un occhio di riguardo ai costi. Nello specifico, i principali vantaggi che si possono ottenere con i sistemi WMS sono:
  • Giacenza in tempo reale
  • Localizzazione sicura e precisa delle merci
  • Ottimizzazione dello spazio a disposizione
  • Gestione corretta degli ordini di spedizione
  • Tracciabilità delle spedizioni
  • Responsabilizzazione delle risorse umane
  • Gestione dei dati senza la necessità di carta